Sei qui
Home Page > Posts tagged "cane"

L’aggressività come risorsa – di Roberto Marchesini

Aggressività

Oggi la redazione di www.marchesinietologia.it vi propone in anteprima il saggio di Roberto Marchesini "L'aggressività come risorsa" che apparirà nel numero in uscita di Animal Studies. Rivista italiana di zooantropologia (Apeiron Edizioni). Che cosa è l'aggressività? In che cosa si differenzia dai fenomeni di aggressione? Che ruolo ha l'apprendistato materno

Il cane è più intelligente del gatto?

il cane è più intelligente del gatto

di Roberto Marchesini Cinquecentotrenta milioni, il cane. Duecentocinquanta milioni, il gatto: si tratta del numero di neuroni corticali presenti in queste due specie. Un dato che ha portato i ricercatori della Vanderbilt University di Nashville (Tennessee, USA) ad affermare che il cane sia più intelligente del gatto nel loro studio pubblicato sulla

Con quella faccia un po’ così

con quella faccia un po cosi

La maggior parte dei mammiferi è in grado di produrre espressioni facciali, componente adattativa importantissima negli etogrammi delle varie specie.

Le eredità affettive

eredita affettive

Il legame che si viene a creare tra un essere umano e un cane o un gatto, ma nondimeno verso altri animali domestici, è molto profondo e purtroppo spesso viene banalizzato dagli organi mediali. In questo periodo di oggettive difficoltà economiche e sociali, che colpiscono in modo profondo tutta l'Europa,

Come evolve la relazione con il cane

come evolve la relazione con il cane

In questi decenni del XXI secolo si comincia ad avvertire un fenomeno sempre più pressante che necessariamente sta operando un forte slittamento nel nostro rapporto con il cane. Il punto di svolta nasce dalla progressiva tendenza delle persone a declinare il loro rapporto non più nella clausura delle mura domestiche, bensì

L’attenzione

cane e attenzione

L'attenzione rappresenta uno dei fattori più importanti nella relazione con il cane ed è sicuramente un elemento di criticità su cui occorre saper intervenire in tante situazioni di problematicità. Innanzitutto occorre distinguere l'attenzione d'allerta, caratterizzata da un aumento di reattività verso tutto quello che avviene nel mondo esterno, dove ogni accadimento