Sei qui
Home Page > Articoli > ULTIM’ORA – Italia dice NO al traffico di avorio!

ULTIM’ORA – Italia dice NO al traffico di avorio!

L'Italia dice no al traffico di avorio

Anche l’Italia dice NO al traffico di avorio, per il quale ogni anno in Africa vengono massacrati oltre 35mila elefanti, uccise o ferite centinaia di persone negli scontri tra forze dell’ordine e cacciatori di frodo, e in migliaia vengono incarcerati o spinti verso altre forme di crimine. Oltre mezza tonnellata di avorio confiscato è stata distrutta il 31 marzo da una macchina industriale schiacciasassi nel primo ‘Ivory crush‘ in Italia, al circo Massimo a Roma, e si andrà ad aggiungere alle oltre 60 tonnellate polverizzate negli ultimi cinque anni in altri Paesi del mondo, da quelli africani come Kenia, Gabon, Congo, Mozambico, Ciad, Etiopia e Malawi, agli Usa, alle Filippine, ad Hong Kong, alla Cina, a Francia, Belgio, Sri Lanka.

PER SAPERNE DI PIÙ:

Ansa Ambiente

Benedetta Catalini
Benedetta Catalini
Sono una componente della redazione che si occupa di inserire i contenuti di Roberto Marchesini all'interno di questo blog. Auguro a tutti Voi una buona lettura!
http://www.siua.it

Lascia un commento

Top