Sei qui
Home Page > Articoli > La necessità di un educatore cinofilo

La necessità di un educatore cinofilo

La necessità di un educatore cinofilo nel mondo odierno

A tutti coloro che ripetono senza sosta che un tempo non c’era bisogno dell’educatore cinofilo rispondo:

1) che un tempo le persone vivevano fin da piccini in mezzo agli animali e familiarizzavano imparando in modo empirico a conoscerne le caratteristiche, oggi i bambini familiarizzano con Pongo, Peppa e Topolino;

2) che un tempo si viveva con i nonni che erano un importante riferimento educativo soprattutto per quanto concerneva il rapporto con la natura, oggi i nonni sono messi in casa di riposo;

3) che un tempo si viveva in campagna, in ambienti molto meno problematici per il cane e più in linea con le sue caratteristiche etografiche mentre oggi viviamo in metropoli con spazi ridotti, automatismi e condivisioni di luoghi;

4) che un tempo non si pretendeva che il cane diventasse un membro della famiglia e condividesse con noi spazi intimi e momenti non facili come andare su un mezzo pubblico;

5) ma soprattutto che un tempo le cose non andavano così meravigliosamente come vorrebbero farci credere i laudatores temporis acti.

Benedetta Catalini
Benedetta Catalini
Sono una componente della redazione che si occupa di inserire i contenuti di Roberto Marchesini all'interno di questo blog. Auguro a tutti Voi una buona lettura!
http://www.siua.it

Lascia un commento

Top